1. Fatima Portugal

    Fatima Portugal 2017
  2. California Conference

    image
  3. Rome 2017

    Rome 2017
  4. Ask Father

    image

Le Cattive Notizie e le Buone Notizie

“Se le Mie richieste verranno esaudite, molte anime saranno salvate e vi sarà la pace.”
… la Madonna di Fatima
di Padre Nicholas Gruner, S.T.L., S.T.D. (Cand.)

Cari lettori de Il Crociato di Fatima,

Ora più che mai, sono profondamente preoccupato per voi e per me, e per tutti i nostri simili. Temo che qualcuno di noi possa perdersi per l’eternità nelle fiamme dell’inferno. Tuttavia, sono ottimista sul fatto che alcuni di voi diventeranno grandi santi, celebrati in cielo e ricordati in terra per generazioni, forse fino alla fine del mondo. Temo fortemente che questo periodo di pace su tutta la terra che la Madonna ha promesso, arriverà soltanto dopo la più grande guerra di sempre, e l’annientamento di varie nazioni che con tanta forza abbiamo cercato di evitare.

PRIMA PARTE: LE CATTIVE NOTIZIE

Quel che ora mi preoccupa maggiormente è il fatto che siano in pericolo le vostre vite, la vostra libertà, i vostri beni, la vostra Fede, la vostra Chiesa … e soprattutto, le vostre anime.

Vedete, il tempo sta finendo velocemente per tutti noi. Non semplicemente perché stiamo invecchiando e prima o poi dovremo dar conto di come gestiamo le nostre vite, le nostre grazie ed opportunità, ma il tempo sta finendo nella nostra epoca per tutti noi.

Questo diventa più evidente se leggiamo i segni dei tempi, come Gesù ci disse di fare quando avessimo visto l’epoca dell’Anticristo discendere su di noi; quando avessimo visto l’epoca di guerre, voci di guerre e grandi sconvolgimenti, persino i grandi portenti nella luna, il sole e le stelle. Questi tempi apocalittici potrebbero essere quasi su di noi.

Quali sono questi segni? Qual è la chiave per conoscere queste cose?

Non ci sono mai stati in precedenza segni tanto precisi e che combaciassero in tal modo con le profezie bibliche e quelle di Fatima, che ci avvertono che il nostro tempo è agli sgoccioli. Che intere nazioni diverse verranno annientate. La cosa più urgente per chi vive in Nord America, è il fatto che questo continente è l’obiettivo numero uno dei missili della nazione più potente del mondo – vale a dire la Russia.

Nuovi segnali di Guerra

La Russia, diversamente dalla propaganda menzognera che ci è stata data in pasto negli ultimi 15 anni, in realtà ha oggi armi più potenti, più testate, più forze armate sulla terra, nel mare e in aria per lanciare un attacco contro gli U.S.A. e qualsiasi altro paese. Questo è ampiamente risaputo all’interno dei servizi segreti e nell’ambiente militare, ma non ne arriva notizia normalmente all’opinione pubblica.

Questa non è una novità per noi, ma quel che ha avuto un recente sviluppo è stato il dispiegamento Russo di armi nucleari in una manifestazione pubblica di potere. A metà febbraio del 2004, la Russia ha promosso delle esercitazioni dal vivo, una simulazione d’attacco con le loro armi su niente meno che gli Stati Uniti d’America. Padre Paul Kramer cura un approfondimento in “La Nuova Guerra Fredda”, nel numero 76 del The Fatima Crusader. Vi invito a leggere questo articolo che delinea le più recenti informazioni da fonti non pubblicate dai media nordamericani – ma le sue fonti sono accurate, come vedrete voi stessi.

Più Segnali di Apostasia nella Chiesa

I segnali di apostasia all’interno della Chiesa continuano a crescere. Mai in precedenza la Grande Apostasia, che deve precedere il regno dell’Anticristo e che fu predetta da Gesù Cristo e da San Paolo nelle Sacre Scritture, è stata evidente come ai nostri giorni. La cosa più vicina a questa fu l’Eresia Ariana, nella quale il 90% dei vescovi Cattolici, con il loro silenzio o con la loro attiva connivenza, stavano minando la fede e la salvezza delle anime tra il 336 d.C. e il 381 d.C.

Oggi, la fede e la salvezza delle anime è in pericolo, e sembrerebbe che il 90% dei vescovi nell’anno del Signore 2004 non stia facendo niente o stia anzi minando attivamente la fede e la salvezza delle anime su scala molto più vasta – per via della popolazione mondiale attuale di 5 - 6 miliardi di persone, così come per la natura stessa dell’apostasia.

Gli Ariani negavano che Gesù fosse Dio, ma oggi gli apostati stanno negando la Supremazia dell’Unico Vero Dio!

Questa apostasia fu predetta nelle Sacre Scritture. Un’epoca insidiosa in cui persino l’eletto verrebbe ingannato, se fosse possibile. Questo è quanto sta succedendo proprio ora – con il Rettore stesso del Santuario di Fatima che nel suo Congresso a Fatima dell’0ttobre 2003 si fa sostenitore di una pratica interconfessionale. Ed anche col suo annuncio che sa di avanspettacolo: “due passi avanti” – e quando non venne ben accolto, la sua smentita “un passo indietro”!

Vedete l’articolo di John Vennari, “Il Rettore del Santuario Conferma il Nuovo Orientamento Ecumenico a Fatima”, nel numero 76 del The Fatima Crusader. Spiega questo crescente scandalo che, se non verrà fermato, in un futuro non troppo lontano si svilupperà in una apostasia su scala totale, come il mondo non ne ha mai vista prima. Per capire perché questa iniziativa è sbagliata, leggete l’enciclica di Papa Pio XI “Sul Favorire la Vera Unità Religiosa” – sempre sullo stesso numero del The Fatima Crusader.

Alla conferenza pan-religiosa tenutasi a Fatima ed intitolata “Il Presente dell’Uomo – Il Futuro di Dio”, un Buddista diede ad ogni partecipante al Congresso un opuscolo che li invitava a visitare il Tempio Buddista a Zenkoji.

Leggete la “Lettera Aperta ai Fedeli Portoghesi” nel numero 76 del The Fatima Crusader, che pensiamo di pubblicare nei giornali Portoghesi nella loro lingua (col vostro aiuto). Molti Portoghesi sono inconsapevoli di queste atrocità che avvengono sotto il loro naso. Dobbiamo avvisarli prima che la cosa sfugga dalle mani.

La rivoluzione post-Conciliare facilita l’apostasia, ed i loro compagni di viaggio continuano i propri tentativi di modificare il Messaggio della Madonna di Fatima. Tutto questo viene spiegato da Christopher Ferrara ne: “Una Nuova Fatima per una Nuova Chiesa”.

Iain Colquhoun, nell’articolo “Chi si nasconde Dietro il Piano Multi-Religioso?”, mostra come la Russia non convertita ed il Leninista Gorbachev stiano probabilmente dietro ai tentativi di intorbidire e di sincretizzare Fatima ed il suo Santuario.

Dobbiamo continuare a renderci ben consapevoli delle “cattive notizie”, ad essere informati ed a sapere cosa fare; e ad essere armati con la verità così da poter difendere la nostra famiglia, le nostre case, la nostra Chiesa, la nostra Fede, e soprattutto, le nostre anime.

SECONDA PARTE: LE BUONE NOTIZIE

Le buone notizie sono che, nonostante l’ingratitudine e gli insulti che gli uomini del nostro tempo hanno rivolto contro Dio, ugualmente Nostro Signore, nella Sua compassionevole benevolenza e nella Sua Bontà, ci sta offrendo una grande grazia su scala mondiale per la maggior parte degli uomini, se non tutti, del nostro tempo.

Lei, Lei stesso, può sperimentare quella grande grazia, vedendo La Passione di Cristo, il nuovo film di Mel Gibson. Anche se non è perfetto, è il miglior film mai fatto sull’argomento di Gesù Cristo e della Sua Passione.

Uno potrebbe chiedersi, “Escono in continuazione nuovi film, alcuni sono anche film sani o innocui, e quindi non sono un’occasione di peccato (e per persone che hanno bisogno di intrattenimento, questi film sono più o meno inoffensivi per le loro anime); allora qual è il motivo dell’acclamazione generosa che ha ricevuto questa produzione ed il successo della pellicola di Mel Gibson nei confronti di un’audience su scala mondiale?” Questo film in particolare ha diverse possibilità di aiutare a convertire milioni di persone.

Questo evento è una grazia speciale per noi tutti, oggi, come spiegherò in avanti:

Prima di tutto, riuscire ad impedire a poche persone potenti, molto influenti e minacciose, di fermare questo film, è stata una grazia meravigliosxa. Questo prova, in pratica, che non dovremmo smettere di cercare a fare opere di bene per il semplice fatto che alcune persone ignoranti, potenti ed influenti nella società, e persino alcuni burocrati della Chiesa Cattolica, sul posto o all’estero, ci dicono di fermarci.

E nemmeno dovremmo venir dissuasi quando provano a convincerci che sbagliamo. Essi dicono di scandalizzarsi se non obbediamo – lo scandalo farisaico, l’ipocrita e falso scandalo dei Farisei e dei Sadducei che non impedirono a Gesù di fare del bene, anche quando, tanto per parlare, Gli urlarono contro. Nemmeno dovremmo smettere di fare del bene concreto perché questo blocca lo stile dei nostri nemici, in quanto impedisce loro di fare tutto il danno che potrebbero e vorrebbero fare.

Quindi è certamente una lezione di cui la nostra epoca ha bisogno, perché troppe persone che potrebbero fare una gran differenza col loro tempo, il loro denaro, la loro influenza, hanno timore di alzarsi e fare del bene quando i potenti nei media, nel mondo della finanza, perfino i burocrati Vatican, dicono loro di smettere, o di non cominciare affatto.

E’ per questo che il film di Mel Gibson è davvero una grande grazia, un trionfo sulle forze del diavolo e sul mondo, che cercarono di fermarlo. E tutti noi sappiamo dai molti articoli di giornale quanto fortemente ci provarono.

Mel Gibson venne accusato pubblicamente di essere uno sciocco, un anti-semita; venne accusato pubblicamente di menzogne di ogni sorta. Noi contattammo un certo numero dei nostri lettori per posta e chiedemmo loro di pregare per lui e per il suo progetto. Uno dei sacerdoti associati a questo apostolato offrì il Santo Sacrificio della Messa. Fece questo ogni giorno per sette settimane, sul luogo della produzione. Alla Messa presero parte un certo numero di persone tra coloro che facevano questo film, là dove il film veniva girato in Italia. Noi siamo riconoscenti alla grazia di Dio che ha reso possibile questo film.

Vi ringraziamo tutti per le vostre preghiere e i vostri sacrifici per far sì che questo film fosse un giorno realtà, e ringraziamo Mel Gibson per aver resistito fino in fondo ed aver prodotto, diretto e distribuito questo film, nonostante avesse ricevuto persino delle minacce di morte.

Ringraziamo anche Jim Cavezeil, il quale ha ugualmente ricevuto minacce di morte per aver accettato di recitare, e lo ha fatto assai bene,  il ruolo di Gesù Cristo. Le nostre preghiere vengono offerte a loro e ai loro cari. Senza dubbio ci sono anche altre persone che hanno fatto la loro parte di supporto in questo film – quando era più vulnerabile ed aveva più probabilità di venir chiuso definitivamente o alterato radicalmente prima della sua uscita – alcuni dei quali hanno poi pagato un prezzo per la loro fedeltà alla grazia. Ma essi verranno ricompensati da Gesù Cristo, la Cui storia ha bisogno di essere raccontata alla nostra generazione, sul grande schermo o sui video di casa.

Una grande grazia

Ma ancora più importante di questo è il “Perché” il film stesso sia una grande grazia per la nostra epoca. La grazia concessaci ultimamente dalla Bontà, dalla Misericordia di Dio, è un antidoto per ciò che il film può fare per ciascuno di noi se lasciamo che la grazia di Dio ci tocchi, mentre lo guardiamo.

Vedete, quando sentiamo che Dio ci ama, come davvero Egli fa, questo non tocca molti di noi abbastanza profondamente. Tendiamo a ritenere che sia un pensiero pio, meritevole di essere rispettato, ma non cambia la nostra vita, non sembra avere una profonda importanza per noi.

Le persone del nostro tempo, persone che sia io sia voi conosciamo – la nostra famiglia, i nostri amici, i nostri vicini, forse qualcuno che conosciamo più intimamente, forse persino noi stessi – sono prese da ciò che al giorno d’oggi viene considerato veramente importante, come il fare molti soldi, prendersi gli ultimi e più importanti gadget, macchine, giocattoli, o visitare le terre lontane più esotiche, interessanti, ecc.

Le persone, con i loro presunti importanti obiettivi di oggi – la loro vita, carriera, amici, possedimenti, potere – non vedono nessun vantaggio nel fatto che Dio li ama. Perciò, poco dopo averlo sentito, se lo dimenticano, o lo considerano non importante per loro, e smettono di pensarci, così da concentrarsi sulle loro cose “veramente importanti” della vita.

Sfortunatamente questo è ciò che troppe persone stanno facendo, e a molti di loro, forse la maggior parte, questo costerà la salvezza eterna. E questo potrebbe costare persino a me, e a voi, se anche noi non stiamo attenti, perché pure noi possiamo essere troppo influenzati dallo spirito di questa epoca, se non facciamo attenzione.

E’ questo il motivo per cui questo film è una grande grazia per le persone del nostro tempo, una grazia per voi e per me, anche. Vedete, prima di tutto Dio ci ama davvero, ma non nella maniera, o con l’intensità limitata con cui ciascun altro lo ama. Dio, Che è Amore, Che è Infinito, ci ama con un amore immenso, con un amore sacro e puro che è interamente volto alla ricerca della nostra grande ed infinita felicità. Nessun altro può amarci nella stessa misura in cui Dio ama noi. Ne sarebbe incapace.

Nessun altro ci ama così tanto. Per nessun altro sarebbe possibile. L’amore di nessun altro è così ardente, così puro, così divorante, e ancora capace di accrescerci, illuminarci, sollevarci ed abbracciarci così tanto come l’amore di Dio. E tutto quello che Egli chiede e vuole in cambio è che voi, me, ciascuno di noi, lo amiamo a nostra volta con tutto il nostro cuore, con tutta la nostra mente, con tutta la nostra forza e con tutta la nostra volontà.

Come Sappiamo Che E’ Vero?

Voi potreste dire, “E’ facile dire queste cose, ma come facciamo a sapere che questo è vero? Come facciamo a sapere che questo amore è così reale e così grande come dici?”

Dio ci conosce. Sa come ragioniamo. Egli sa che il cuore umano non verrà mosso all’amore per Lui solo con le parole, anche se le parole sono vere. Dio vuole che Lo amiamo, ed Egli ha stabilito di dare una prova del Suo amore per noi. Ne ha dato prova con la Sua Passione, le Sue sofferenze e la morte sulla Croce per noi.

Ma adesso persino queste verità, per molti di questa nostra epoca distratta, sono soltanto delle parole. Questo succede perché il nostro tempo, e ciascuno di noi, è infettato in una qualche misura dallo spirito della nostra epoca – il nostro tempo è afflitto dal dissolvimento dello spirito. Noi non riflettiamo, nei nostri cuori non pensiamo alle cose veramente grandi, agli argomenti veramente importanti, come l’amore di Dio – come ad esempio quanto Gesù, il Figlio di Dio, ci ama – come Egli ha dimostrato al di là di qualsiasi dubbio.

Noi siamo troppo distratti da ciò che si muove, da ciò che è nuovo, da qualsiasi cosa che i pubblicitari ci offrono in saldo, ecc. Così Dio ha fatto fare un film – per aiutarci a riconcentrarci sull’amore più importante della nostra vita, lo scopo più importante della nostra vita – salvare le nostre anime.

Questo film è un mezzo per richiamarci a riflettere sull’amore, il più vero e il più profondo amore che si possa avere per voi personalmente, per me personalmente. Noi dobbiamo necessariamente amarLo in cambio. Ma non possiamo farlo se non Lo conosciamo. Non possiamo amare nessuno personalmente se non lo conosciamo personalmente – noi abbiamo bisogno di conoscerlo e di pensare a Lui. Abbiamo bisogno di riflettere su ciò che Egli fece per noi e che continua a fare per noi. Abbiamo bisogno di andare a incontrarlo nel Santo Sacramento. Abbiamo bisogno di avere davanti ai nostri occhi, nei  nostri pensieri, di continuo, per quanto possibile, il cosa ed il quanto Egli fece, soffrì, tollerò, sopportò con pazienza, e sostenne per noi.  

Come nessun altro film, La Passione di Cristo è un buon inizio per cominciare a riflettere su queste cose.

Ma sebbene sia una grande grazia, è solo un inizio. Voi ed io abbiamo bisogno di fare di più, abbiamo bisogno di aiutare gli altri sul nostro cammino.

Per fare di più per noi stessi, dovremmo riflettere – con il libro di Sant’Alfonso Passione e Morte di Gesù Cristo – su ciò che significa per noi personalmente, e sul nostro amore per Lui e il Suo amore per noi.

Gesù La sta aspettando

Abbiamo bisogno di visitarlo dove Egli è fisicamente presente, oggi. Gesù sta aspettando che andiamo da Lui, che gli facciamo visita, parliamo con Lui, Lo ringraziamo, Gli parliamo dei nostri dolori e delle nostre gioie, chiediamo il Suo aiuto, Gli chiediamo di aiutare la nostra famiglia, gli amici e i vicini.

Egli è lì che ci aspetta, ogni giorno, 24 ore al giorno sta lì, tutto il tempo, ad aspettare voi, me. Adesso sta aspettando che Lei Gli faccia visita. E vuole che lei ritorni anche domani a farGli nuovamente visita. Per favore, non ignori, non respinga e non sia indifferente al Suo amore.

E quando trova difficile conversare con lui o far Gli visita giornalmente al Santo Sacramento, usi l’opuscolo Visite al Santo Sacramento e La Beata Vergine Maria di Sant’Alfonso Liguori – disponibile nel nostro catalogo de Il Crociato di Fatima.

C’è così tanto da dire a proposito della Passione e Morte di Gesù che non riuscirei a farlo neanche nel corso di una intera vita, ma queste sono soltanto delle riflessioni per aiutarvi a rendervi conto che “ora è il tempo giusto, ora è il momento della salvezza”, come ci dicono le Sacre Scritture. Non perdiamo questa opportunità, questo momento di grazia.

Non perdiamola per noi stessi, per chi ci è vicino. E’ per questo che ho realizzato una piccola scheda di preghiera per tutti coloro che hanno visto o che vedranno il film La Passione di Cristo. Speriamo che ce la richiediate, in modo che possa farvi ricordare del grande amore che Gesù ha per voi, personalmente. 

Questa scheda di preghiera ha sul davanti una figura che è la stessa che trovate sulla pagina del Sommario del numero 76 del The Fatima Crusader. Se desiderate ricevere gratuitamente una scheda di preghiera contenente dei passaggi biblici ed alcune parole della Madonna di Fatima, sarò lieto di mandarvene una copia assolutamente gratuita. Nella mia lettera che la accompagna, darò una spiegazione ulteriore della scheda, per quelle persone che vi chiedono di questo.

Riflettere sull’Amore di Gesù

Questo è il tempo giusto per riflettere sull’amore di Gesù per noi, e sull’amore e la gratitudine che noi dobbiamo a Lui e alla sua Santissima Madre, Maria, per aver accettato, volontariamente, di essere Sua Madre, la Madre dei Sofferenti, per averLo allevato, supportato, ed essere stata con Lui mentre Egli offriva il sacrificio del Suo tempo, del suo benessere, dei Suoi beni, del suo stesso corpo e della Sua stessa vita, per voi, per me.

San Louis de Montfort ci dice che la devozione a Maria è necessaria per i Santi in questi Ultimi Tempi. Noi siamo tutti destinati alla santità. Leggete per favore questo brano preso da La Vera Devozione alla Beata Vergine (vedi l’articolo La Devozione a Maria Necessaria per i Santi in Questi Ultimi Tempi” del numero 76 del The Fatima Crusader) ed applicatelo alla vostra vita. Anche voi potete diventare santi se imparate ed applicate i segreti della santità insegnati da San Louis de Montfort. Il suo libro è disponibile da Il Crociato di Fatima.

Dobbiamo farci coraggio. E’ necessario che facciamo la nostra parte, anche se ognuno di noi è molto piccolo.

Se siamo veramente consacrati al Cuore Immacolato di Maria, allora saremo vittoriosi. Essa schiaccerà la testa del serpente.

Inoltre dobbiamo ricordare che se rispondiamo vigorosamente ed efficacemente – con le nostre preghiere, i nostri sacrifici, le nostre correzioni alla vita, avvisando gli altri a fare lo stesso; cioè pregare, sacrificarsi, correggere le loro vite, e a loro volta allertare gli altri a fare lo stesso, e così via – noi possiamo bloccare, e addirittura far rivoltare, questa quasi inevitabile ondata di malvagità che ci circonda. Dipende da voi e da me fare del nostro meglio. Se non ci riusciamo in questo tempo, Gesù ci ricompenserà per i nostri sforzi – anche se i nostri fratelli non rispondono ai nostri sforzi e alla grazia che Gesù offre loro. Andiamo incontro al momento e rendiamo bene conto delle nostre vite, le nostre opportunità e grazie.

“Voi siete stati redenti, non con cose deperibili, oro o argento, ma con il Prezioso Sangue di Gesù Cristo.” (San Pietro)