1. Fatima Christmas

    image
  2. Moscow Conference

    image
  3. Rome 2017

    Rome 2017
  4. Fatima Portugal

    Fatima Portugal 2017
  5. Ask Father

    image

Difendete la VOSTRA Salvezza

Di Padre Nicholas Gruner, S.T.L., S.T.D. (Cand.)

Questo numero del The Fatima Crusader parla della difesa della vostra salvezza eterna, della difesa della Fede Cattolica, della difesa del Messaggio della Madonna di Fatima e del vostro ruolo importantissimo nel promuovere il Messaggio di Fatima e le richieste della Madonna.

Soprattutto, è stato scritto in difesa dell’Unico, Santo, Cattolico ed Apostolico papato – ovvero non un Papa in particolare, ma l’ufficio del papato come istituito da Nostro Signore Gesù Cristo.

La Teoria “Sedevacantista” è falsa

Da molti anni ormai ho conoscenza del movimento o della teoria cosiddetta sedevacantista: la falsa idea secondo cui che non vi sarebbero dei veri Papi sin da Papa Pio XII morto nell’ottobre del 1958, perché i Papi post-Vaticano II  sarebbero caduti in eresia e sarebbero tutti “anti-papi”.

Posso capire le persone che sono tentate di concordare con questa teoria per via dei gravi scandali che si vedono tutti i giorni, non solo nelle parrocchie o diocesi locali, ma anche – e peggiori – a Roma e dentro lo stesso Vaticano.

Avendo vissuto della fervente vita Cattolica nella provincia del Quebec tra gli anni 40 e gli anni 50, mi rendo conto di quanto siamo stati fortunati, rispetto a ciò che i bambini e i ragazzi vedono dinanzi ai loro occhi come esempi di come un Cattolico dovrebbe vivere e comportarsi.

In altre parole, è difficile a volte per qualcuno capire come un ragazzo abbia la possibilità di sapere cosa sia realmente la Chiesa Cattolica, dato che molti leader di quest’ultima sembrano averlo dimenticato loro stessi. Per esempio, il Santissimo Sacramento viene gettato nel fango durante le Messe papali, e la gente viene invitata ai Giorni Mondiali della Gioventù a base di rivolta e rock and roll, eventi ancora più scandalosi dei concerti rock. Questi poveri e mal consigliati ragazzi partecipano alle Messe, si, alle Messe Papali!, vestiti in modo indecente o comunque assai immodesto. I leader della Chiesa non fanno il proprio dovere ricordando a questa gente che devono vestirsi in modo decente e modesto per la Santa Messa. Sono solo piccoli esempi dei tanti oltraggi che non si erano mai visti prima del Concilio Vaticano Secondo.

Ricordo ancora la visione di un vecchio filmino casalingo che mio padre girò negli anni 40, in cui tutte le donne erano vestite in maniera così modesta che le loro gonne cascavano ben al di sotto del ginocchio. Tutti l’accettavano. Nessuno pensava che fosse fuori moda o che questi vestiti modesti fossero scomodi da portare. Quanto siamo caduti in basso negli ultimi 60 anni.

Gli Scandali aumenteranno

E’ comprensibile che la gente si sia scandalizzata quando Giovanni Paolo II è stato fotografato nell’atto di baciare il Corano, il libro sacro dei Mussulmani, il libro che contiene terribili bestemmie contro la nostra Santa religione Cattolica. Eppure, se il Papa può baciare il Corano, allora vuol dire che tutto può succedere.

Per rimanere in equilibrio, dobbiamo restare fedeli all’immutabile Fede Cattolica. Dobbiamo inoltre ricordare che Nostro Signore ci disse che gli scandali sarebbero aumentati negli ultimi tempi: ma disgrazia su coloro cui ricadrà lo scandalo. Alcune persone vedendo questi scandali – quali la presenza di donne quasi a seno nudo alla Messa di Giovanni Paolo II che leggono l’Epistole e portano i doni all’Offertorio, cosa che nessun Papa aveva mai permesso prima d’allora – saltano alla conclusione che pertanto egli non possa essere Papa.

Sfortunatamente, questi Cattolici non hanno capito che anche se il Papa è infallibile – egli non può insegnare un errore quando definisce qualcosa solennemente, per mezzo della sua autorità apostolica – non significa che il Papa non possa commettere peccato, non possa dare scandalo o un cattivo esempio. (Vedi il The Fatima Crusader n. 66, "Mission Infallible" di Jonathan Tuttle.)

Dobbiamo capire che non è ciò che i superiori fanno a renderli idonei per il loro uffiicio, ma piuttosto l’attribuzione dell’autorità da parte di Dio.

Essa non garantisce che essi possano pertanto rimanere fedeli alle grazie del loro ufficio. Come tutti noi, essi possono scegliere di peccare, di prendere la strada facile, di fare ciò che il mondo vuole che facciano, di fare ciò che il diavolo vuole – piuttosto che fare il volere di Gesù.

Tuttavia, dal momento che gli scandali sono andati avanti per così tanto tempo e per una serie successiva di pontefici, vi sono state diverse reazioni:

1) Far finta che non sia successo niente.

2) Pretendere che se il Papa lo ha fatto, deve essere giusto, dato che egli è il Papa.

3) Dichiarare che il Papa ed i vescovi non sono realmente i Papi ed i vescovi, disprezzando tutto ciò che fanno perché questo permette o causa sandali.

4) Essere fedeli a Dio, ai Suoi insegnamenti ed alla Bibbia, che ci dice che non possiamo chiamare il bene male, ed il male bene, e che dobbiamo pertanto resister al male e denunciarlo, mentre allo stesso tempo non dobbiamo esimerci dal deporre i colpevoli.

Quest’ultimo tipo di reazione, secondo gli insegnamenti dei Santi e dei Dottori della Chiesa, è quella corretta.

Semplicemente, se qualcuno ruba una banca, per esempio, noi diciamo che è sbagliato. Ma che succede se il rapinatore è vostro padre, o il presidente, o un sacerdote, un vescovo, o persino il Papa? Rimane pur sempre una cosa sbagliata.

E che cosa fare se qualcuno nega la Fede? Nostro Signore ci ha detto : “se Mi rinneghi dinanzi agli uomini, io ti rinnegherò dinanzi al Padre”. Ma cosa succede se tuo padre, o un parroco o persino il Papa rinnegano la Fede? E’ pur sempre sbagliato. Verremo giudicati per ciò che facciamo, e se seguiamo qualcun altro, anche il Papa, nel rinnegare Gesù Cristo in qualche maniera, allora Gesù ci rinnegherà dinanzi a Suo Padre.

Dovete essere fedeli a Gesù, a Maria ed al Signore, e fedeli alla Fede Cattolica ed alla legge morale della Fede Cattolica – anche se le persone di alto rango fanno l’opposto.

Un Giudizio che non possiamo esprimere

Da quando Cristo ha fondato la Sua Chiesa su Pietro – ovverosia, il Papato – non possiamo semplicemente, per nostra decisione o per un nostro giudizio privato, determinare e dichiarare che, poiché il Papa ha baciato il Corano o ha compiuto altre cose scandalose, egli pertanto non è più Papa, o forse non lo è mai stato.

Questo è spiegato assai approfonditamente nell’articolo di Christopher Ferrara "Defending the Papacy" (sul numero 80 del The Fatima Crusader). Fino ad ora non ho scritto niente al riguardo perché comprendo quanto siano scandalizzati questi poveri Cattolici, e non mi ero reso conto quanto pericolosa questa dottrina e questo movimento fossero diventati.

Ma ora mi è stato fatto notare quanto sia in crescita e che si sta mettendo in mezzo al trionfo della Madonna. Ha creato una grande distrazione nella gente che avrebbe altrimenti sostenuto il Messaggio di Fatima, impedendogli di prendere una decisione. Questi ultimi affermano: “non possiamo far niente per la Consacrazione della Russia fino a che non avremo chi sia il Papa o se abbiamo un Papa”. Molte persone hanno detto la stessa cosa per più di 20 anni.

Secondo loro, gli scandali sono così tremendi da essere certi, per loro giudizio personale, che non vi sia attualmente nessun Pontefice. La loro posizione tuttavia non è sostenibile; essa scaturisce da un’incomprensione di alcuni aspetti della Fede Cattolica.

In questo movimento vi sono persone erudite, alcune di loro intelligenti e gentili, che però si sbagliano su alcuni punti fondamentali al riguardo. Vi sono anche delle persone arroganti, in genere i più giovani, che non possiedono virtualmente alcuna istruzione teologica, e che fanno di continuo affermazioni insolenti come se Dio avesse dato loro una speciale giurisdizione per decidere su queste questioni, ed imporre le loro opinioni sul mondo Cattolico.

Anche i sacerdoti sedevacantisti ed i loro vescovi auto-proclamatosi sono in errore, e sfortunatamente, tutto questo sta causando un grande scisma nella Chiesa Cattolica.

Con ciò non dico che questo sia l’unico scisma esistente, perché ve ne sono attualmente molti altri che dividono la Chiesa Cattolica odierna. Ma il peccato particolare, il crimine di questo scisma è quello che i sedevacantisti si sono tagliati fuori di loro iniziativa, come reazione a questi ovvii e terribili scandali e peccati contro la Chiesa Cattolica.

Dobbiamo concedere, tuttavia, che almeno i sedevacantisti comprendono il fatto che certe azioni dei Papi degli ultimi 45 anni sono davvero scandalose, quando in genere la maggior parte dei Cattolici sono così blandi e inerti che non si rendono nemmeno conto dell’esistenza stessa di questi scandali.

Se solo i sedevacantisti comprendessero che, si, c’è un problema, vi sono degli scandali e che, si, dobbiamo fare qualcosa al riguardo, ma che non spetta a noi privatamente deporre il Papa come se fossimo suoi superiori. Non sta a noi, privatamente, emettere giudizi come se ne avessimo il potere e l’autorità, quando Dio non ce ne ha resi titolari.

Ma Dio ci ha dato i mezzi della nostra Fede, così come le nostre circostanze e possibilità in vita, per poter resistere a questi scandali e per insistere nell’unico piano che salverà la Chiesa da questi scandali: questo piano è il Messaggio di Fatima.

Fatima viene ignorata

Purtroppo oggigiorno vi sono troppe persone nella Chiesa che pensano di saperla più lunga della Beata Vergine. Molti sedevacantisti sembrano pensarla alla stesso modo, riguardo alle modalità con cui salvare la Chiesa. Generalmente sono quei funzionari del Vaticano che pensano di dover fare compromessi per poter continuare ad esistere, per far sopravvivere la Chiesa nel 21° secolo, e quindi abbracciano il piano degli Illuminati/Massoni/comunisti per il Nuovo Ordine Mondiale.

Questi funzionari modernisti del Vaticano pensano di dover accettare la menzogna moderna secondo la quale la Chiesa Cattolica non ha il diritto datole da Dio alla sua potente voce morale letteralmente unica all’interno dell’opinione pubblica. Al contrario, essi pensano di doversi unire al coro delle migliaia o decine di migliaia delle altre false religioni, sperando che una briciola di riconoscimento o prestigio o potere caschi loro dai governi e dalle genti influenti di questo mondo.

Continuano a rifiutare d’obbedire alla Madonna di Fatima. Continuano a non offendere nessuno perché, secondo i proponenti di questo Nuovo Ordine Mondiale Massonico, una religione vale l’altra. Infatti, la gente stessa del Nuovo Ordine Mondiale ha la propria religione, ma essi nascondono questo fatto a tutti tranne che agli iniziati.

La massoneria è stata definite dai tribunali come una religione. E’ una religione degli dèi Cananiti dell’Antico Testamento. I Massoni affermano di essere imparziali riguardo alle religioni, ma è una scusa che usano per introdurre i loro riti pagani, per promuovere le loro credenze e per adorare satana come loro dio, come rivelò Papa Leone XIII. Fu Papa Pio VIII a dire dei Massoni che: “La loro legge è falsità, il loro dio è il diavolo ed il loro culto è turpitudine”.

Molti leader attuali del Vaticano, per via della loro ignoranza, non riescono a vedere il fatto che per mezzo del “dialogo”, dell’ “Ecumenismo” e dell’ “apertura al mondo”, essi hanno già tradito Nostro Signore, perché hanno aderito pienamente al programma dei Massoni e del Nuovo Ordine Mondiale, il quale de facto nega che vi sia un’unica vera Chiesa fondata da Gesù Cristo il Quale ordinò loro di fare discepoli in tutte le nazioni. Che se ne rendano conto o no, questi leader della Chiesa hanno venduto Nostro Signore per trenta pezzi d’argento, monete di tributo ai poteri terreni, proprio come Giuda. Egli si rese conto troppo tardi di aver tradito il sangue innocente, allo stesso modo questi Giuda si renderanno conto del proprio errore, ma sarà troppo tardi per loro.

E quando sarà giunto il momento, le forze dell’Anticristo faranno partire la trappola e invieranno la Chiesa Cattolica nella clandestinità per via della feroce persecuzione che sta per cadere su tutti noi ("L'imminente Castigo per non avgr esaudito le richieste della madonna" sul numero 80 del The Fatima Crusader), poiché i nostri capi sono come ciechi che guidano altri ciechi.

Ora, i sedevacantisti capiscono tutto ciò. Ma sfortunatamente, essi stessi, hanno trovato una soluzione sbagliata. Invece di pregare per il Papa; invece di promuovere le suppliche di Fatima, le Crociata per il Rosario di Fatima, e le informazioni su questa grande apostasia predetta nel Terzo Segreto, invece di pregare per i ciechi capi del gregge cieco; invece di fare penitenza per loro; essi hanno deciso di farne piazza pulita per un loro semplice ipse dixit, dichiarando semplicemente ed unilateralmente che il Papa non è il Papa e che i vescovi non sono i vescovi.

Il loro “ragionamento teologico” conseguentemente teorizza che vescovi non sono vescovi, i Cardinali non sono Cardinali, la maggior parte dei sacerdoti non sono tali e che sono quindi rimasti realmente solo 1% di veri Cattolici su un miliardo – tutti gli altri sono perduti. Sono solo loro, i sedevacantisti, ad essere veri Cattolici. Alcuni di loro non partecipano neanche alla Messa Tridentina se il sacerdote prega per il Papa nel Canone.

Si sono ridotti a ciò che viene definito il movimento della chiesa piccolo, nel quale essi affermano : “Nessuno è salvo tranne me e te… e non sono poi tanto sicuro di te.”

Tutto questo viene condito in maniera assai più pesante e, come risultato, sta confondendo sempre più persone. Sta impedendo a tanti buoni Cattolici di seguire l’unico e solo piano che salverà la Chiesa dalla crisi in cui si trova oggi, che salverà la società civile dall’annientamento delle nazioni, ed il mondo intero dall’essere schiavizzato dall’Anticristo e dai movimenti anti-cristiani Massoni,  Illuminati, Comunisti o Fascisti – e qualsiasi altro movimento o setta controllati dal Diavolo.

L’importanza Centrale della Consacrazione

Non dobbiamo stare dalla parte dei revisionisti di Fatima – come Padre Robert J. Fox, il quale afferma che la Consacrazione della Russia è stata compiuta, che la Russia è convertita e che la pace è ormai nel mondo. E’ assurdo. Tutti noi sappiamo che non c’è pace, come dimostra l’articolo di John Vennari sulla probabile restaurazione del Servizio militare obbligatorio (vedi "Will the U.S. Reinstate the Draft?" sul numero 80 del The Fatima Crusader). Tutti sanno che non c’è stata alcuna conversione della Russia, e che nessun Papa ha mai consacrato la Russia come richiesto dalla Madonna.

Papa Giovanni Paolo II e Suor Lucia hanno entrambi concordato che la Consacrazione, come richiesta dalla Madonna di Fatima, non è stata ancora compiuta. Lo abbiamo documentato nei numeri precedenti della rivista. Vedi il nostro sito internet www.fatimacrusader.com o chiama i nostri numeri per richiedere gratuitamente gli articoli del Fatima Crusader al riguardo.

Il numero 80 del The Fatima Crusader, discute la posizione dei sedevacantisti e spiega il perchè fondamentalmente sbagliata. Molte persone di buona volontà saranno state catturate dalle fallaci argomentazioni dei sedevacantisti, i quali hanno impedito loro di promuovere l’intero Messaggio di Fatima – l’UNICA risposta alla crisi che attanaglia oggi il mondo e la Chiesa.

Allo stesso modo, quei fedeli che non pensano che vi sia alcuna urgenza al riguardo, dovrebbero leggere l’articolo di Padre Kramer ("The Imminent Chastisement for Not Fulfilling Our Lady’s Request" sul numero 80 del The Fatima Crusader) sull’imminente castigo che giungerà per non aver compiuto in tempo la Consacrazione della Russia. Il suo articolo è basato sull’informazione che egli ha fornito a molti vescovi, i quali si sono dimostrati molto interessati ai punti da lui rimarcati.

Padre Kramer è stato uno dei visitatori che ha incontrato i vescovi Spagnoli i quali, crediamo, hanno contribuito ad ottenere la Consacrazione della Spagna al Cuore Immacolato (vedi "The Consecration of Spain to the Immaculate Heart of Mary” sul numero 80 del The Fatima Crusader). Dobbiamo ricordare che Siviglia, nel 1936, fu l’unica diocesi consacrata al Cuore Immacolato di Maria, e quando un milione e mezzo di Spagnoli furono uccisi nella Guerra Civile Spagnola, nemmeno una vita andò persa nell’intera diocesi di Siviglia – grazie alla loro consacrazione al Cuore Immacolato.

Anche il Portogallo ha avuto una vicenda assai simile, grazie alla benedizione ricevuta per via della sua consacrazione al Cuore Immacolato di Maria, compiuta dai vescovi portoghesi nel 1931. Il Portogallo ha evitato la Guerra Civile Spagnola, è sfuggito al controllo del comunismo ed è scampato agli orrori della più disastrosa guerra della storia umana, la Seconda Guerra Mondiale – senza che neanche un soldato venisse ferito e senza che neanche un metro del proprio territorio venisse conquistato.

Potete chiaramente vedere l’importanza di incoraggiare i vostri vescovi a consacrare la vostra diocesi e a ricevere quindi gli speciali benefici della protezione di Maria, almeno nella vostra zona.

Ecco perché vi incoraggiamo a rendervi partecipi della nostra campagna per inviare 25 milioni di suppliche a Papa Benedetto XVI. Il numero 80 del The Fatima Crusader fa risuonare un allarme assai fragoroso per farvi prendere posto, ora, tra i ranghi dei Crociati della Madonna, e per pregare come se tutto dipendesse da Dio, lavorando allo stesso tempo come se tutto dipendesse da VOI.