1. Moscow Conference

    image
  2. Rome 2017

    Rome 2017
  3. Fatima Portugal

    Fatima Portugal 2017
  4. Ask Father

    image

Fatima: Un Mistero stranamente persistente (Introduzione)


In tutta la lunga storia della Chiesa, vi sono state numerose apparizioni della Beata Vergine Maria. La maggior parte di queste furono rivelazioni private, riservate ad una o a poche persone privilegiate. Alcune da allora sono diventate di pubblico dominio, e sono state la base di devozioni diffuse, quali quelle associate a Lourdes, in Francia, e Guadalupe, in Messico. Solo una serie di apparizioni, tuttavia, è diventata il centro di una controversia lunga e profonda all’interno della Chiesa. Tali apparizioni avvennero a Fatima, nella campagna Portoghese, nel 1917.

Perché le apparizioni di Fatima hanno scatenato così tanta controversia e per così tanto tempo? Perché un’apparizione della Madre di Dio, portatrice di un messaggio per tutta l’umanità, avrebbe dovuto provocare decenni di inganni e occultamenti, di manipolazioni contorte e di soppressioni illecite di documenti e testimonianze? Sono tutte domande che un qualsiasi ragionevole Cattolico dovrebbe porsi, poiché le autorità della Chiesa hanno dato spiegazioni assai curiose e contraddittorie al riguardo, in questi anni.

C’è stato un momento nella storia, tra gli anni ’40 e ’50, in cui la devozione alla Madonna di Fatima era attivamente incoraggiata dal Vaticano, e milioni di Cattolici guardavano speranzosi al compimento delle richieste della Beata Vergine (ovvero che la Russia venisse consacrata al Suo Cuore Immacolato). Ora, mezzo secolo dopo, questa richiesta rimane irrealizzata, e le autorità Vaticane stanno dicendo ai fedeli che Fatima – una volta dichiarata “degna di credenza” – è una cosa del passato. Come è potuto succedere? E che cosa può rivelarci riguardo a ciò che sta avvenendo nella nostra travagliata Chiesa?

Vi sono molti aspetti della vicenda di Fatima, ciascuno dei quali ha seguito un proprio, tortuoso percorso sin dal momento delle apparizioni.

Uno di questi aspetti riguarda i tre piccoli pastorelli, coloro che videro apparire la Vergine. Due di loro morirono solo pochi anni dopo, ma la terza veggente, Lucia dos Santos, ha speso la propria vita come suora di clausura, prima di morire all’età di 97 anni. Il trattamento ricevuto da quest’ultima da parte della Chiesa, solleva molte questioni problematiche. Suor Lucia era l’unica in grado di risolvere i problemi che hanno tenuto l’intera controversia di Fatima a ribollire per decenni – ma il Vaticano non le ha mai concesso di parlare. Perché? Perché ridurre al silenzio l’unica persona che sapeva le risposte a queste fondamentali domande, e che era disposta, capace e volenterosa a fornirle?

Un altro aspetto di Fatima riguarda la consacrazione della Russia. Perché il Vaticano ha ripetutamente evitato di compiere questa cerimonia, usando deliberatamente altri termini pur di evitare di menzionare la parola Russia in varie consacrazioni? Perché vi sono stati tentativi reiterati nel tempo, da parte di funzionari della Chiesa, di affermare falsamente che la consacrazione, in realtà, era stata compiuta?

Un ulteriore aspetto riguarda il cosiddetto Terzo Segreto, un documento scritto da Suor Lucia, che riportava la terza e ultima parte del messaggio impartito dalla Madonna di Fatima. Perché questo documento di una sola pagina non venne rivelato, come concordato, nel 1960? Perché il Vaticano ha pubblicato un documento differente di 4 pagine, 40 anni dopo, pretendendo che fosse il Terzo Segreto? Che cosa dice in realtà il Terzo Segreto da rendere il Vaticano così determinato nel nasconderlo?

Ma un altro aspetto della vicenda riguarda l’uomo che ha dedicato la sua vita sacerdotale a promuovere il Messaggio di Fatima. Padre Nicholas Gruner è stato l’obiettivo di una escalation di tentativi atti a ridurlo al silenzio, da parte di funzionari del Vaticano, proprio come hanno fatto efficacemente nei confronti di Suor Lucia. Perché il Vaticano è così ansioso di ridurre al silenzio un sacerdote che non ha fatto niente di male, usando a tal scopo persino mezzi illegali ed ingiusti, che non sono stati applicati neppure ai peggiori criminali della Chiesa?