1. Moscow Conference

    image
  2. Rome 2017

    Rome 2017
  3. Fatima Portugal

    Fatima Portugal 2017
  4. Ask Father

    image

Suor Lucia di Fatima
parla del Rosario


Nel 1970 in seguito a una campagna condotta da alcuni teologi progressisti contro il Rosario Suor Lucia scrisse quanto segue a un'amica, Madre Maria Jose Martins:

"Per quanto mi racconti riguardo la recita del Rosario, è proprio un grande peccato! Perché le preghiere del Rosario (quindici decadi)" e "i grani" (cinque decadi) sono, dopo la Sacra Liturgia dell'Eucarestia, quanto maggiormente ci lega a Dio attraverso la ricchezza delle preghiere che lo compongono, tutte provenienti dal Cielo, dettate dal Padre, dal Figlio e dallo Spirito Santo. Il Gloria che noi recitiamo con tutti i misteri, fu dettato dal Padre agli Angeli quando Egli li mandò a cantare vicino al Suo Verbo che era appena nato ed è un inno alla Santissima Trinità. Il "Padrenostro" ci fu dettato dal Figlio ed è una preghiera indirizzata al Padre. L'"Ave Maria" nella sua interezza è impregnata di significati eucaristici e trinitari; le prime parole furono dettate dal Padre all'Angelo quando Egli lo mandò ad annunciare il mistero dell'Incarnazione del Verbo "Ave Maria, piena di grazia, il Signore è con Te" Tu sei piena di grazia perché in Te risiede la Fonte della grazia stessa. E' attraverso la Tua unione con la Santissima Trinità che Tu sei piena di grazia. Spinta dallo Spirito Santo Santa Elisabetta disse: "Tu sei benedetta fra le donne e benedetto il frutto del Tuo Ventre". Se Tu sei benedetta è perché Gesù, il frutto del Tuo Ventre è benedetto. Mossa dallo Spirito Santo, la Chiesa ha anche aggiunto: "Santa Maria, Madre di Dio, prega per noi peccatori adesso e nell'ora della nostra morte."